Elementi taggati con lavoro

Respinta la domanda di una cognata che rivendicava l'esistenza di un rapporto di lavoro domestico

01/12/2018 - Una lavoratrice ricorre in tribunale rivendicando l'esistenza di un rapporto di lavoro domestico  a favore di un proprio parente ed in particolare del cognato, che abitava nella casa del fratello, dove risiedeva anche la moglie. La lavoratrice sostiene che il rapporto di affinità o di  parentela esistente tra le parti non... [Leggi tutto]

Per qualificare un rapporto di lavoro vale la realtà e non il nome utilizzato dalle parti

21/10/2018 - La Sampietro spa di Como è stata convenuta avanti il tribunale da una sua  collaboratrice perché fosse accertata la natura subordinata della  prestazione lavorativa anche per i due anni in cui il rapporto di lavoro era stato qualificato formalmente come contratto di lavoro ad intermittenza. La corte di appello ha... [Leggi tutto]

Quel datore di lavoro deve subire entrambe le sanzioni

08/10/2018 - Un datore di lavoro fa lavorare due cittadini stranieri senza regolarizzazione previdenziale. Uno dei due cittadini stranieri è munito di permesso di soggiorno mentre l’altro ne è sprovvisto. La direzione provinciale del lavoro emette una ordinanza ingiunzione di pagamento applicando la sanzione amministrativa per aver... [Leggi tutto]

lo dice il Tribunale di Torino

09/05/2018 - Alcuni  riders della Foodora hanno promosso avanti il tribunale di Torino una causa diretta al riconoscimento della loro collaborazione come prestazione di lavoro . Il tribunale ha rigettato la domanda riconoscendo la validità del loro contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Il tribunale ha così... [Leggi tutto]

cassazione sezione lavoro sentenza numero 7738 depositata il 28 marzo 2018

30/03/2018 - I dipendenti di un servizio mensa hanno chiesto al tribunale che fosse riconosciuto il loro diritto ad avere la normale retribuzione per il tempo impiegato ad indossare la divisa aziendale. La divisa aziendale poteva essere indossata solo all'interno dei locali, in appositi spogliatoi messi a disposizione del datore di lavoro. Il tribunale ha... [Leggi tutto]

Sentenza cassazione sezione lavoro numero 6046 resa pubblica il 13 marzo 2018

15/03/2018 - Un ex impiegato ha convenuto in tribunale il Comune presso il quale aveva prestato la sua opera affinché si accertasse la natura subordinata dei rapporti di lavoro intercorsi in virtù di contratti di collaborazione coordinata e continuativa, e si condannasse il Comune al pagamento delle differenze retributive e contributive... [Leggi tutto]

Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 3978/18

28/02/2018 - Un netturbino è deceduto nell'esercizio dell'attività lavorativa. il lavoratore  le cui precarie condizioni di salute erano certificate, era stato adibito all'attività di netturbino senza limitazioni, e sottoposto agli sforzi e alle condizioni climatiche nella città di Agrigento che detta attività... [Leggi tutto]

Cassazione civile sez. lav. 07 febbraio 2013 n. 2937

01/02/2018 - Il tribunale di Milano, qualificando una prestazione lavorativa come subordinata, accoglieva la domanda di un lavoratore diretta ad ottenere il pagamento del trattamento di fine rapporto. La corte d'appello ha riformato la sentenza negando questo diritto. La cassazione intervenendo sulla controversia ha riformato la sentenza della corte... [Leggi tutto]

Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 749/18

18/01/2018 - Un'insegnante, durante l’orario di lezione e nei locali della scuola è stata colpita ad un occhio dal tappo di una bottiglia di spumante aperta da un alunno del Liceo Classico mentre veniva celebrato il centesimo giorno prima dell’esame di maturità. L’alunno  si era avvicinato a breve distanza... [Leggi tutto]

Cassazione, sez. I Civile, ordinanza 13 luglio – 5 dicembre 2017, n. 29115

06/12/2017 - Fatti di causa La moglie e i figli di un lavoratore deceduto a causa di un infortunio sul lavoro hanno proposto opposizione allo stato passivo del Fallimento, dal quale erano stati esclusi, per l’accertamento del credito risarcitorio  ad essi congiunti spettante, a causa del grave infortunio sul lavoro occorso e che aveva... [Leggi tutto]

29/09/2017 - Il giudice dott. Fabrizio Scarzella del tribunale di Milano sezione lavoro decidendo una controversia avente ad oggetto il pagamento di ore di lavoro straordinario, applicando la costante giurisprudenza, ha affermato che “il lavoratore che agisca per ottenere il compenso per il lavoro straordinario ha l' onere di dimostrare di aver... [Leggi tutto]

21/07/2017 - Le persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di qualsiasi prestazione professionale o di impresa, possono acquistare attraverso la piattaforma informatica dell'Inps un libretto nominativo che si chiama "libretto famiglia" per compensare le prestazioni lavorative aventi ad oggetto piccoli lavori domestici, lavori di giardinaggio, di pulizia e... [Leggi tutto]

21/07/2017 - Dopo aver evitato il referendum sul lavoro occasionale, il Parlamento ha emanato improvvisamente una nuova legge, diversa dalla prima. Innanzitutto, al lavoro occasionale, non possono far ricorso le imprese che operano nel settore agricolo, dell’edilizia, e per eseguire appalti di opere o di servizi, qualunque sia il numero dei... [Leggi tutto]

Olio di Manet

28/04/2017 - In prossimità del raggiungimento del periodo di comporto  (per il concetto si veda wikipedia) , al fine di evitarne la maturazione, un lavoratore ha chiesto di poter usufruire delle ferie maturate. Il datore di lavoro, incurante di questa domanda, ha comunicato al lavoratore interessato il licenziamento per superamento del... [Leggi tutto]

25/04/2017 - Un operaio è deceduto mentre eseguiva lavori di manutenzione su di un autocarro provvisto di cassone ribaltabile, a causa dell'improvvisa chiusura del cassone, che aveva sollevato per eseguire i lavori. Gli accertamenti compiuti dai carabinieri, dall'Ispettorato provinciale del lavoro avevano accertato che la vittima aveva manomesso gli... [Leggi tutto]

25/04/2017 - La somministrazione La somministrazione è un contratto con il quale un’impresa, autorizzata a farlo in forza di un’apposita concessione amministrativa, manda un lavoratore a prestare la propria opera presso un’altra impresa che lo controlla e lo dirige.  Con la somministrazione: - l’organizzazione... [Leggi tutto]

Dalla Biennale di Venezia 2015. Padiglione Vaticano

23/04/2017 - La questione, originata dalla cessazione del rapporto di lavoro fra una giornalista ed il giornale nazionale presso il quale lavorava, è stata rimessa all’esame del Tribunale, che in primo grado ha accertato la natura subordinata della prestazione, condannando l’azienda al pagamento delle differenze retributive ed alla... [Leggi tutto]

12/02/2017 - L'azienda contesta a un suo dirigente di aver dichiarato, nel corso di un'intervista rilasciata ad un quotidiano, nel periodo in cui ricopriva l'incarico di direttore finanziario della società, quanto segue: " "sì, negli anni sono state realizzate varie operazioni dirette a fornire una rappresentazione dei bilanci della... [Leggi tutto]

Sentenza 20436/2017

24/10/2016 - La corte di appello di Palermo, in una controversia su un licenziamento per giustificato motivo oggettivo, ha affermato che l'onere probatorio a carico dell'azienda non doveva essere inteso "in modo rigido, dovendosi esigere dal medesimo lavoratore una collaborazione nell'accertamento di un possibile ricollocamento nell'assetto organizzativo... [Leggi tutto]

02/05/2016 - In prossimità del raggiungimento del periodo di comporto  (per il concetto si veda wikipedia) , al fine di evitarne la maturazione, un lavoratore ha chiesto di poter usufruire delle ferie maturate. Il datore di lavoro, incurante di questa domanda, ha comunicato al lavoratore interessato il licenziamento per superamento del... [Leggi tutto]

Lo studio a Milano

10/01/2016   Lo studio è  nel centro storico di Milano, di fronte alla Rotonda della Besana , adiacente al Palazzo di Giustizia . Lo studio é aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.  L'ubicazione dello studio é utile per le attività avanti tutti gli uffici giudiziari milanesi... [Leggi tutto]

DAL NOSTRO STUDIO LO STREAMING SUL JOBS ACT

23/06/2015 Dallo studio  il 24 giugno 2015 dalle  ore 15,30 è andato in onda uno streaming sulla riforma del licenziamento ultimamente introdotta dal Jobs act del governo Renzi, che ha modificato la legge Fornero e l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori .  Il filmato continua ad essere visibile con questa  accesso allo streaming   [Leggi tutto]

Il licenziamento collettivo: la procedura

23/12/2015 L'impresa con più di 15 addetti che ritenga,  nell'arco di 120 giorni , di non essere in grado di garantire il reimpiego a tutti i lavoratori, ha facoltà di avviare la procedura di mobilità  della legge 223 /1991. La procedura si avvia con la comunicazione preventiva, per iscritto, alle rappresentanze sindacali aziendali. La comunicazione deve... [Leggi tutto]

LA RETRIBUZIONE A CERTE CONDIZIONI SI PUÒ ANCHE DIMINUIRE

24/12/2015 Il principio ferreo  è che la retribuzione pattuita non può essere diminuita, come statuisce l' ART. 2103 del codice civile. Il lavoratore ha diritto a mantenere l'integrità del suo trattamento economico. Ma nel corso del rapporto di lavoro il datore di lavoro e il lavoratore possono modificare la misura del trattamento economico a condizione che questa... [Leggi tutto]

CANCELLATI DEFINITIVAMENTE I CONTRATTI A PROGETTO

20/12/2015   Il contratto a progetto con il decreto attuativo, il terzo del jobs act, cessa di esistere anche per quelle forme residuali che la legge Fornero del 2012 aveva continuato a mantenere. La legge  n.92 del 2012 prevede che i contratti a progetto non possono avere ad oggetto l’attività esercitata dal committente, dovendo essere un’attività estranea... [Leggi tutto]

L’art. 18 con l’accordo delle parti anche ai nuovi contratti di lavoro

12/03/2015  L'art. 18 dello Statuto dei lavoratori, che con la nuova normativa del jobs act non si applica più ai nuovi rapporti di lavoro a tutele crescenti instaurati dal 7 marzo 2015, ben può essere oggetto di una specifica pattuizione tra il lavoratore e l’azienda o tra le organizzazioni sindacali e l’azienda stessa da inserire tra le varie condizioni di lavoro come la... [Leggi tutto]

La professione dell'avvocato

17/07/2014 " Una professione di grande rilevanza sociale in quanto concorre, nella dialettica processuale, alla funzione costituzionalmente riconosciuta di garantire il rispetto dei diritti fondamentali e la corretta applicazione della legge ". Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica italiana, dal messaggio inviato al  Cnf (Consiglio Nazionale Forense) il 16 luglio 2014.   [Leggi tutto]

La responsabilità civile del magistrato

16/11/2015 ll presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il 9 marzo 2015, parlando della nuova legge sulla responsabilità civile del magistrato ha affermato che questa responsabilità sussiste con riferimento a condotte "soggettivamente qualificate in termini di dolo o negligenza inescusabile". Il magistrato, in ogni caso, non deve farsi condizionare dal timore di subire le conseguenze... [Leggi tutto]

ACCESSO DAL VOSTRO DOMICILIO AI DATI DELLA VOSTRA PRATICA, OVUNQUE VOI SIATE

10/01/2016   Il nostro studio per rendere sempre più efficienti i suoi servizi, ha attivato un sistema di accesso ai dati in remoto. Questo accesso consente al cliente, dalla propria sede o abitazione di consultare il fascicolo con i documenti e i dati giudiziari che si riferiscono alla sua controversia. In questo modo si  consente al cliente di essere costantemente... [Leggi tutto]

Il processo telematico civile

16/11/2015 Un sito per il processo civile telematico Agli avvocati segnaliamo un sito dedicato interamente ed esclusivamente al  processo telematico civile . Il sito contiene video illustrativi e opuscoli didattici, la normativa in materia di processo civile telematico e una pluralità di temi e suggerimenti per meglio operare nel processo informatizzato, con linguaggio semplice e... [Leggi tutto]

Alle imprese l'ufficiale giudiziario non bussa più alla porta dell'ufficio

01/07/2014 La notificazione degli atti giudiziari alle imprese d'ora in poi si esegue a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzo dell'impresa risultante da pubblici elenchi, come quello del certificato di iscrizione alla camera di commercio. L'avvocato, se necessario, provvede ad attestare la conformità dell'atto che si notifica a quello originale. La notifica si esegue mediante... [Leggi tutto]