Elementi taggati con milano

lo dice la corte di appello di Milano

06/11/2017 - Una lavoratrice agisce avanti il tribunale di Milano assumendo   di aver subito delle malversazioni aziendali in conseguenza delle quali ha avuto danni morali, esistenziali  e patrimoniali.  A sostegno delle sue accuse  contro l'azienda ha affermato di "aver subito nel settembre 2004 un procedimento disciplinare... [Leggi tutto]

lo dice la Corte di appello di Milano

02/11/2017 - Il fatto. Un dirigente è stato assunto con funzioni di Associate Partner. Successivamente, è stato licenziato insieme ad altri 25 dirigenti che prestavano la loro opera distribuiti su varie sedi del terrritorio nazionale. Le ragioni del licenziamento risiedevano nell'esigenza di riorganizzare e ridimensionare la struttura... [Leggi tutto]

Pessima soluzione per la tutela dei diritti

10/10/2017 - Il presidente dell' Ordine degli avvocati di Milano ha inviato al Corriere della Sera una lettera dal titolo " La deriva del processo a danno del cittadino " , che è stata pubblicata sabato 7 ottobre 2017, a pagina 28. A chi è sfuggito l'articolo, lo può leggere nella sua interezza nel documento sottostante... [Leggi tutto]

Lo dice il giudice Ravazzoni del tribunale di Milano

05/10/2017 - Un lavoratore prestava la sua attività con mansioni di pulitore nell'ambito di un appalto di servizi di pulizia assunto, di volta in volta, dalle  società appaltatrici che si sono avvicendate negli appalti dell'unico committente. Cessato  l'appalto, la cooperativa datrice di lavoro ha licenziato il lavoratore senza... [Leggi tutto]

29/09/2017 - Il giudice dott. Fabrizio Scarzella del tribunale di Milano sezione lavoro decidendo una controversia avente ad oggetto il pagamento di ore di lavoro straordinario, applicando la costante giurisprudenza, ha affermato che “il lavoratore che agisca per ottenere il compenso per il lavoro straordinario ha l' onere di dimostrare di aver... [Leggi tutto]

28/09/2017 - Il tribunale di Milano decidendo sull’indennità maneggio denaro di una commessa di supermercato ha pronunciato la seguente massima che ben interpreta la natura e l’essenza dell’istituto. L’indennità maneggio denaro per essere corrisposta deve essere prevista dal contratto collettivo o dalla pattuizione tra... [Leggi tutto]

05/02/2017 -   Un condominio ha intimato il licenziamento al suo portiere; il portiere ha impugnato l'atto. A seguito di trattative, il portiere si è impegnato a rilasciare l'alloggio e il condominio a corrispondergli le competenze di fine rapporto con l'aggiunta di una "buonuscita". Il portiere, però, nonostante l'impegno assunto non... [Leggi tutto]

04/10/2016 - Il Corriere della  Sera del 20 novembre 2015   titolava un suo articolo a firma di Luigi  Ferrarella affermando “Milano primatista europea: sentenze di lavoro in 5 mesi Zero arretrali su 15.000 cause, in Sezione solo fascicoli del 2014-2015”. Questi dati statistici riportati nell’articolo un... [Leggi tutto]

16/12/2015 - Il Tribunale Milano, ritenendo la natura ritorsiva di un licenziamento intimato dal datore di lavoro che occupava meno di 16 addetti, ha ordinato la reintegrazione nel posto di lavoro, con il risarcimento del danno subito dal lavoratore in conseguenza del licenziamento illegittimo. Il datore di lavoro ha impugnato la sentenza davanti alla... [Leggi tutto]

19/09/2015 - In una situazione di fatto del tutto peculiare, rappresentata dalla prosecuzione di un giudizio di nullità del matrimonio per bigamia da parte degli eredi (a causa della morte, in corso di causa, del marito), il Giudice ha aperto la strada alla mediazione civile fra questi e la moglie, nonostante l’oggetto del processo riguardasse,... [Leggi tutto]

22/07/2015 - Dalla metà del mese di luglio 2015  è entrata in funzione il nuovo palazzetto  di giustizia di Milano, via San Barnaba n.10, di fronte al tradizionale Palazzo di Giustizia, ma sul lato opposto all'ingresso principale di corso di Porta Vittoria. In questo palazzetto si è già trasferita dalla prima... [Leggi tutto]

pagina Home tag  News  Palazzetto  giustizia  milano 

21/07/2015 - Dalla metà del mese di luglio 2015  è entrata in funzione il nuovo Palazzetto  di Giustizia di Milano, via San Barnaba n.10, di fronte al tradizionale Palazzo di Giustizia , ma sul lato opposto, all'ingresso principale di corso di Porta Vittoria. Il trasloco  è stato realizzato in un caldo e... [Leggi tutto]

31/10/2014 - Il tribunale di Milano sez. lavoro ha emesso, su richiesta di un lavoratore, il decreto ingiuntivo di pagamento della retribuzione, in via telematica, dopo 20 ore dal deposito in cancelleria dell'istanza. Il ricorso per decreto ingiuntivo è stato depositato in cancelleria dal difensore giovedì 30 ottobre 2014 alle ore 13,06 ed... [Leggi tutto]

30/10/2014 - La Sezione Lavoro del Tribunale di Milano ormai da  anni continua a mantenersi efficiente con notevole capacità di definire le cause. Le cause sono definite in modo sempre più veloce, non si conosce la parola "arretrato". Nel 2014 le cause sono state definite in media in 155 giorni. La sezione lavoro del Tribunale... [Leggi tutto]

Michelangelo, particolare, Cappella Sistina

22/08/2014 - I due contratti di lavoro, caratterizzati dal termine finale di durata, si dividono nettamente sul piano delle conseguenze giuridiche risarcitorie, nel caso in cui siano colpiti da nullità. Il lavoratore ha diritto in entrambi i casi di essere considerato assunto a tempo indeterminato ma nel contratto a termine nullo il datore di... [Leggi tutto]

14/02/2014 - I fratelli Marzorati, falegnami di Mariano Comense.   Gli artigiani, e gli artigiani bravi, diventano sempre più una merce rara da trovare. I falegnami tradizionalmente sono stati una categoria di artigiani dotati di maestria e di invenzione. La categoria negli ultimi lustri ha perso smalto e simpatia commerciale.... [Leggi tutto]

10/02/2014 - Antica Trattoria Monluè Vi accoglierà Eugenio con  la sua gentilezza e simpatia, ma la vera regina è  Emilia che dalla cucina fa uscire le sue opere d'arte. Una gran cuoca. Sa gestire e mescolare con grande maestria i sapori cogliendone l'intima essenza. I prodotti utilizzati in cucina sono i... [Leggi tutto]

23/01/2014 - Il Tribunale di Milano sezione lavoro,nella persona del Dott. Giovanni Casella, decidendo su una controversia con oggetto un licenziemento per giustificato motivo oggettivo, ritenendo illegittimo il licenziamento, ha riconosciuto alla lavoratrice solo il risarcimento dei danni, senza la reintegrazione nel posto di lavoro.    ... [Leggi tutto]

22/01/2014 - In tema di licenziamenti collettivi, la disciplina prevista dagli art. 3, 4, 5 e 24 della l. n. 223/91 ha un carattere assolutamente generale ed è obbligatoria anche nell'ipotesi in cui, nell'ambito di una procedura concorsuale, risulti impossibile la continuazione dell'attività aziendale; il dovere del curatore di tutelare gli... [Leggi tutto]

22/01/2014 - Nel caso in cui le assenze per malattia siano riconducibili alla condotta aziendale e alla illegittimità delle sanzioni disciplinari inflitte al lavoratore essendovi l'esistenza del nesso causale tra la malattia e le condizioni di lavoro, Il licenziamento intimato al lavoratore per superamento del periodo di comporto é da... [Leggi tutto]

Lo studio a Milano

10/01/2016   Lo studio è  nel centro storico di Milano, di fronte alla Rotonda della Besana , adiacente al Palazzo di Giustizia . Lo studio é aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.  L'ubicazione dello studio é utile per le attività avanti tutti gli uffici giudiziari milanesi... [Leggi tutto]

DAL NOSTRO STUDIO LO STREAMING SUL JOBS ACT

23/06/2015 Dallo studio  il 24 giugno 2015 dalle  ore 15,30 è andato in onda uno streaming sulla riforma del licenziamento ultimamente introdotta dal Jobs act del governo Renzi, che ha modificato la legge Fornero e l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori .  Il filmato continua ad essere visibile con questa  accesso allo streaming   [Leggi tutto]

Il licenziamento collettivo: la procedura

23/12/2015 L'impresa con più di 15 addetti che ritenga,  nell'arco di 120 giorni , di non essere in grado di garantire il reimpiego a tutti i lavoratori, ha facoltà di avviare la procedura di mobilità  della legge 223 /_1991. La procedura si avvia con la comunicazione preventiva per iscritto alle rappresentanze sindacali aziendali. La comunicazione deve contenere... [Leggi tutto]

LA RETRIBUZIONE A CERTE CONDIZIONI SI PUÒ ANCHE DIMINUIRE

24/12/2015 Il principio ferreo  è che la retribuzione pattuita non può essere diminuita, come statuisce l' ART. 2103 del codice civile. Il lavoratore ha diritto a mantenere l'integrità del suo trattamento economico. Ma nel corso del rapporto di lavoro il datore di lavoro e il lavoratore possono modificare la misura del trattamento economico a condizione che questa... [Leggi tutto]

CANCELLATI DEFINITIVAMENTE I CONTRATTI A PROGETTO

20/12/2015   Il contratto a progetto con il decreto attuativo, il terzo del jobs act, cessa di esistere anche per quelle forme residuali che la legge Fornero del 2012 aveva continuato a mantenere. La legge  n.92 del 2012 prevede che i contratti a progetto non possono avere ad oggetto l’attività esercitata dal committente, dovendo essere un’attività estranea... [Leggi tutto]

Nuovo palazzetto giustizia a Milano

22/07/2015 Dalla metà del mese di luglio 2015  è entrata in funzione il nuovo palazzetto  di giustizia di Milano, via San Barnaba n.10, di fronte al tradizionale Palazzo di Giustizia, ma sul lato opposto all'ingresso principale di corso di Porta Vittoria. In questo palazzetto si è già trasferita dalla prima metà del mese di luglio 2015 la sezione lavoro (... [Leggi tutto]

L’art. 18 con l’accordo delle parti anche ai nuovi contratti di lavoro

12/03/2015  L'art. 18 dello Statuto dei lavoratori, che con la nuova normativa del jobs act non si applica più ai nuovi rapporti di lavoro a tutele crescenti instaurati dal 7 marzo 2015, ben può essere oggetto di una specifica pattuizione tra il lavoratore e l’azienda o tra le organizzazioni sindacali e l’azienda stessa da inserire tra le varie condizioni di lavoro come la... [Leggi tutto]

La professione dell'avvocato

17/07/2014 " Una professione di grande rilevanza sociale in quanto concorre, nella dialettica processuale, alla funzione costituzionalmente riconosciuta di garantire il rispetto dei diritti fondamentali e la corretta applicazione della legge ". Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica italiana, dal messaggio inviato al  Cnf (Consiglio Nazionale Forense) il 16 luglio 2014.   [Leggi tutto]

La responsabilità civile del magistrato

16/11/2015 ll presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il 9 marzo 2015, parlando della nuova legge sulla responsabilità civile del magistrato ha affermato che questa responsabilità sussiste con riferimento a condotte "soggettivamente qualificate in termini di dolo o negligenza inescusabile". Il magistrato, in ogni caso, non deve farsi condizionare dal timore di subire le conseguenze... [Leggi tutto]

ACCESSO DAL VOSTRO DOMICILIO AI DATI DELLA VOSTRA PRATICA, OVUNQUE VOI SIATE

10/01/2016   Il nostro studio per rendere sempre più efficienti i suoi servizi, ha attivato un sistema di accesso ai dati in remoto. Questo accesso consente al cliente, dalla propria sede o abitazione di consultare il fascicolo con i documenti e i dati giudiziari che si riferiscono alla sua controversia. In questo modo si  consente al cliente di essere costantemente... [Leggi tutto]

Il processo telematico civile

16/11/2015 Un sito per il processo civile telematico Agli avvocati segnaliamo un sito dedicato interamente ed esclusivamente al  processo telematico civile . Il sito contiene video illustrativi e opuscoli didattici, la normativa in materia di processo civile telematico e una pluralità di temi e suggerimenti per meglio operare nel processo informatizzato, con linguaggio semplice e... [Leggi tutto]

Alle imprese l'ufficiale giudiziario non bussa più alla porta dell'ufficio

01/07/2014 La notificazione degli atti giudiziari alle imprese d'ora in poi si esegue a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzo dell'impresa risultante da pubblici elenchi, come quello del certificato di iscrizione alla camera di commercio. L'avvocato, se necessario, provvede ad attestare la conformità dell'atto che si notifica a quello originale. La notifica si esegue mediante... [Leggi tutto]