Elementi taggati con tutela

Onere probatorio interamente a carico dell'azienda

03/01/2020 - La moglie e la figlia minore superstiti di un lavoratore dipendente che aveva prestato la sua attività lavorativa in qualità di quadro, hanno convenuto in giudizio avanti il tribunale di Roma il datore di lavoro per sentirlo condannare al risarcimento dei danni subiti in conseguenza del decesso del congiunto che aveva avuto un... [Leggi tutto]

Cassazione sez. Lavoro 18 dicembre 2017, n. 30323

23/12/2017 - English version Un lavoratore è stato licenziato per un fatto riconducibile ad un giustificato motivo oggettivo. In particolare è stato licenziato in  conseguenza di una interdizione prefettizia contro l’azienda alle cui dipendenze operava, che aveva evidenziato il pericolo di infiltrazioni mafiose... [Leggi tutto]

08/01/2016 - Nel caso in esame, un lavoratore ha impugnato il licenziamento intimato per giusta causa, qualificandolo come ritorsivo e comunque illegittimo. In particolare, il lavoratore aveva predisposto e consegnato ad uno dei consiglieri di amministrazione della società, su sua richiesta, una relazione contenente accuse di infedeltà... [Leggi tutto]

Si riduce la misura del risarcimento

13/11/2015 - La decisione della Corte di Cassazione che si riporta trae origine da un infortunio sul lavoro, in conseguenza del quale si verificò la morte del lavoratore coinvolto. Un congiunto della vittima propose, quindi, richiesta di risarcimento dei danni patiti a seguito dal decesso, dapprima davanti al Tribunale, poi, in seguito alla decisione... [Leggi tutto]

09/02/2015 - Los trabajadores asumidos antes la vigencia de la nueva ley, en el caso de despedido dato ilegitimamente porque sin razon o con violacion del procedimento disciplinar o de las formas de intimacion, tienen derecho a una indemnización economica desde 6 hasta 24 meses de pago. Pero si el despedido resulta ser injustificado o sin... [Leggi tutto]

09/02/2015 -   El primer decreto actuativo de la ley del gobierno llamada “jobs act” ha introducido una nueva, y muy diferente de la del pasado, regolamentacion para los trabajadores recien asumidos en tema de despedido colectivo ilegitimo.  Estos empleados ahora no tienen mas derecho a la reintegracion al empleo cuando hay... [Leggi tutto]

09/02/2015 - E l despedido ilegitimo dato por justificado motivo objetivo por los empleados recien asumidos no contempla mas el derecho a volver a la ocupacion laboral de antes, en ninug caso. Ellos no mas tendran derecho a una indemnización economica aunque sea dato por una razon totalmente infundada. Dicha tutela, en cambio, sigue... [Leggi tutto]

09/02/2015 - El poder disciplinario del empresario: el caso de despedido excesivo en comparacion a los hechos En el caso en que el trabajador sea despedido por un hecho que realmente se diò y que realmente el cumpliò, si dicho despedido resulta de todos modos excesivo, teniendo en debida cuenta la gravedad del hecho, el trabajador... [Leggi tutto]

Bandiera Spagnola

09/02/2015 -      En esta seccion presentamos en espanol las novedades principales sobre las leyes del trabajo y los instrumentos legales que se necesitan para la defensa en juicio del trabajador, por un lado, y de la empresa (con particular referimiento al tema de la recuperacion de creditos), por otro lado. En Italia, hasta el ano 2014,... [Leggi tutto]

Non persiste l'obbligo di dover continuare a prestare la retribuzione

25/01/2015 - Il giudice del lavoro del Tribunale di Brescia accolse la domanda con la quale G.M. aveva chiesto la dichiarazione di illegittimità del licenziamento verbale intimatogli il 18/11/2007 e condannò il datore di lavoro al versamento delle retribuzioni maturate fino alla richiesta di reintegra e dell'indennità sostitutiva della... [Leggi tutto]

16/01/2015 - Indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa e a progetto (DIS-COLL) La  DIS-COLL di nuova istituzione è  una indennità di disoccupazione a favore dei lavoratori parasubordinati. 1.In relazione ai nuovi eventi di disoccupazione verificatisi a... [Leggi tutto]

16/01/2015 - Che cosa è l'assegno di disoccupazione denominato ASDI? L’assegno di disoccupazione (ASDI), ha la funzione di fornire una tutela di sostegno al reddito ai lavoratori percettori della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego NASpI che abbiano fruito di questa per l’intera sua durata senza trovare... [Leggi tutto]

16/01/2015 - Attuazione dell’articolo 1 comma 2 legge 183/2014.   Il secondo decreto attuativo del governo Renzi in esecuzione del Jobs  act ha ad oggetto le tutele pubbliche dopo la cessazione del rapporto di lavoro che causa uno stato di disoccupazione involontaria. Il decreto attuativo prevede tre nuovi istituti: la Naspi,... [Leggi tutto]

Piena legittimità per le ragioni difensive del patrimonio aziendale

05/12/2014 - Una lavoratrice, addetta alla cassa di un supermercato, deduceva la illegittimità del licenziamento disciplinare (per la mancata registrazione della vendita di alcuni prodotti ed appropriazione delle somme relative comunque incassate in due ipotesi a distanza di due giorni), a causa del controllo (illecito) occulto operato sulla sua... [Leggi tutto]

22/08/2014 - La legge Fornero n. 92 del 2012, contiene una normativa  rigida in entrata perché ha limitato la possibilità di ricorrere in modo legittimo al contratto a progetto, al lavoro di lavoro intermittente e a disciplinato in modo rigoroso il contratto con partita IVA e  il contratto di associazione in partecipazioni... [Leggi tutto]

San francesco

26/06/2014 - Il nostro codice penale ha un sistema di intensa tutela degli animali e ne punisce gravemente le uccisioni senza necessità e per crudeltà i maltrattamenti o l'adibizione a combattimenti  Le norme del nostro codice penale sono le seguenti: A RTICOLO N.544 bis Uccisione di animali  " Chiunque, per... [Leggi tutto]

Onere probatorio interamente a carico dell'azienda

09/06/2014 - La moglie e la figlia minore superstiti di un lavoratore dipendente che aveva prestato la sua attività lavorativa in qualità di quadro, hanno convenuto in giudizio avanti il tribunale di Roma il datore di lavoro per sentirlo condannare al risarcimento dei danni subiti in conseguenza del decesso del congiunto che aveva avuto un... [Leggi tutto]

11/02/2014 - L’amministrazione di sostegno e la sua finalità L'amministrazione di sostegno è una misura di protezione dei soggetti deboli introdotta con la legge 9 Gennaio 2004 n. 6, la cui finalità è quella è quella di tutelare le persone che si trovano prive in tutto in parte della propria autonomia, e... [Leggi tutto]

dall’inizio della gestazione fino al compimento dell’età di un anno del bambino

05/02/2014 -   In tema di tutela della lavoratrice madre, la deroga al divieto di licenziamento di cui all’art. 54, comma 3, lett. b), del D.Lgs. 151/2001, dall’inizio della gestazione fino al compimento dell’età di un anno del bambino, opera solo in caso di cessazione dell’intera attività aziendale. Dal... [Leggi tutto]

Anche il curatore ha l'obbligo di osservare la procedura sul licenziamento collettivo

22/01/2014 - In tema di licenziamenti collettivi, la disciplina prevista dagli art. 3, 4, 5 e 24 della l. n. 223/91 ha un carattere assolutamente generale ed è obbligatoria anche nell'ipotesi in cui, nell'ambito di una procedura concorsuale, risulti impossibile la continuazione dell'attività aziendale; il dovere del curatore di tutelare gli... [Leggi tutto]

Lo studio a Milano

10/01/2016   Lo studio si trova  nel centro storico della città, di fronte alla Rotonda della Besana , adiacente al Palazzo di Giustizia . tel. 025457952. email biagio.cartillone@studiocartillone.it Lo studio é aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.  L'ubicazione dello studio consente... [Leggi tutto]

 

Tariffa della consulenza stragiudiziale

        Consulenza telefonica euro 150

  • Consulenza da remoto in video, previo appuntamento euro 250
  • Consulenza in studio, euro 300
  •  Oltre il contributo previdenziale del 4% e l’Iva del 22%.
  • Per i lavoratori il compenso è ridotto del 20%.
  • Il compenso deve essere versato preventivamente sul codice iban IT36K0503401615000000103265

Tariffe delle controversie giudiziarie

 Lo studio applica le  tariffe riportate nel documento: le tariffe giudiziali

Per le controversie di lavoro, per il loro particolare valore sociale, sono previste per i lavoratori delle agevolazioni che saranno comunicate, di volta in volta, e potranno essere oggetto di specifica contrattazione con riferimento al risultato utile conseguito.

Il canone di locazione non è riducibile dai Tribunali su richiesta del conduttore e in conseguenza dell’emergenza Covid

04/02/2022 La rinegoziazione del contratto compete solo alla volontà delle parti: è da escludere la possibilità per il Giudice di modificare le condizioni economiche dei contratti di locazione riducendo, ancorché temporaneamente, i canoni di locazione. “Per quel che concerne i doveri di correttezza e buona fede nell'esecuzione del contratto, ed al dovere di... [Leggi tutto]

In Cassazione non ci si può dolere dell’errata valutazione dei fatti di causa

02/01/2022 “Come più volte affermato da questa Corte, non può porsi una questione di violazione o di falsa applicazione degli artt. 115 e 116 c.p.c. , laddove ci si dolga sia, nella sostanza, di una erronea valutazione del materiale istruttorio compiuta dal giudice di merito, ma, rispettivamente, solo allorché si alleghi che quest'ultimo abbia posto a base della decisione... [Leggi tutto]

Il patto di non concorrenza è valido se rispetta una pluralità di prescrizioni e di limiti

06/03/2021 Il patto di non concorrenza configura un contratto a titolo oneroso ed a prestazioni corrispettive, in virtù del quale il datore di lavoro si obbliga a corrispondere una somma di danaro o altra utilità al lavoratore e questi si obbliga, per il tempo successivo alla cessazione del rapporto di lavoro, a non svolgere attività concorrenziale con quella del datore. Dal punto... [Leggi tutto]

DIVISIONE DELLA PENSIONE TRA IL CONIUGE E L'EX CONIUGE

06/03/2021 Come si divide la pensione tra il coniuge e l’ex coniugee La pensione fra il coniuge superstite e l’ex coniuge altrettanto superstite deve essere ripartita tendo conto della durata dei rispettivi matrimoni ma non in modo esclusivo dovendosi eventualmente contemperare questo dato temporale con altre circostanze che possono assumere rilevanza e significato. La Corte di Cassazione a... [Leggi tutto]

GLI OBBLIGHI DI MANTENIMENTO NELLA SEPARAZIONE SONO DIVERSI DA QUELLI A SEGUITO DI DIVORZIO

05/03/2019 La corte di appello pone a carico del marito l'obbligo di corrispondere alla moglie un assegno mensile di mantenimento pari a € 2000. La decisione poggiava sul fatto che la moglie non lavorava per potersi dedicare alla famiglia, il marito era un professionista affermato ed era proprietario di numerosi immobili mentre la moglie non aveva fonti di reddito diverse dall'assegno percepito dal... [Leggi tutto]

Differenza tra affitto di azienda e locazione di immobile

02/01/2022 “La differenza essenziale tra locazione e affitto di azienda (o di ramo di essa) è in primo luogo nella preesistenza di una organizzazione in forma di azienda dei beni oggetto di contratto, mancando la quale non si può dire che sia stato ceduto il godimento di un'azienda o di un suo ramo; in secondo luogo ove si accerti che i beni erano al momento del contratto organizzati... [Leggi tutto]