Elementi taggati con soci

La Cassazione cambia il suo precedente indirizzo giurisprudenziale

30/09/2019 - Un lavoratore dipendente di una cooperativa impugna il licenziamento. Il tribunale e la Corte di appello ritenendo che la cooperativa occupasse meno di 16 addetti gli ha riconosciuto il solo diritto ad ottenere il risarcimento dei danni nella misura di 4 mensilità senza la reintegrazione nel posto di lavoro.  Nel conteggio del... [Leggi tutto]

Il ccnl multiservizi di Cgil cisl uil e non della Cisal, lo dice d'imperio la Cassazione

22/02/2019 - Una cooperativa al suo socio lavoratore applica il contratto collettivo del commercio e dei portieri e custodi sottoscritto dalla Cisal. La corte di appello ha ritenuto corretta, invece, la diversa applicazione del contratto collettivo multiservizi sottoscritto da Cgil Cisl Uil. Per la corte di appello il contratto collettivo commercio della... [Leggi tutto]

Cassazione civile, sez. lav., 23/03/2016 n. 5777.

06/05/2018 - La  Carni Società Cooperativa Agricola di Ancona ha contestato ad un lavoratore di aver marcato intenzionalmente il cartellino orario di un collega, che sapeva essere assente dal lavoro, ponendo in essere una frode contro l'azienda idonea ad incidere sul sistema dei controlli del personale; questo comportamento per l’azienda... [Leggi tutto]

Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 19101/18; depositata il 3 maggio

05/05/2018 - Un detenuto agli arresti domiciliari ha proposto domanda al tribunale di sorveglianza di essere affidato in prova al servizio sociale. Il tribunale di sorveglianza motivava questa decisione assumendo che il detenuto aveva una "non dichiara situazione lavorativa" che consigliava cautela nella concessione di questa misura. La Cassazione... [Leggi tutto]

12/06/2015 - Il fatto Il Tribunale di Torino, dichiarava la nullità del provvedimento di esclusione da socio, con contestuale licenziamento, adottato dalla società cooperativa nei confronti di un socio lavoratore con rapporto di lavoro subordinato e condannava la società al pagamento dell'indennità sostitutiva della reintegra... [Leggi tutto]

03/03/2015 - El empleado debe tener el máximo cuidado en la conservación de la carta de compromiso, del contrato laboral, de la nómina de pago y cualquier otra documentación relacionada con su empleo. Estos documentos son fundamentales si se desea examinar la exactitud de la remuneración y la legalidad del... [Leggi tutto]

10/02/2015 - Un trabajador despedido, a partir del mes de mayo de 2015, tiene el derecho a recibir una nueva indemnización mensual por desempleo, con el fin de tutelar y sostener sus ingresos. La indemnización puede ser cobrada por un máximo de 18 meses y el valor puede llegar hasta €1300. La duración y la... [Leggi tutto]

Si tratta di un contratto di natura privata che il giudice può disattendere

03/12/2014 - I contratti collettivi valevoli erga omnes sono i contratti collettivi che alla fine degli anni '50 e inizio anni '60, con provvedimento autoritativo hanno acquisito validità giuridica per tutti. I contratti collettivi successivi, però, hanno natura privatistica e come tali non vincolano le parti a meno che le parti stesse non li... [Leggi tutto]

La volontà delle parti anche se scritta vale ben poco

09/11/2014 - Il riferimento al "nomen iuris" dato dalle parti al negozio, risulta di maggiore utilità, rispetto alle altre, in tutte quelle fattispecie in cui i caratteri differenziali tra due o più figure negoziali appaiono non agevolmente tracciabili, non potendosi negare che quando la volontà negoziale si è espressa in... [Leggi tutto]

19/03/2014 - Una famiglia di imprenditori svolge la sua attività imprenditoriale, molto articolata, usufruendo di una pluralità di società; ciascuna società assolve  ad una parte del complessivo obbiettivo imprenditoriale. Si tratta di un'organizzazione a mosaico, tanti pezzi e unico obbiettivo finale. Ogni... [Leggi tutto]

Quando sussiste un unico centro di imputazione

19/03/2014 - In dottrina e in giurisprudenza, molto si dibatte sulla imputazione del rapporto di lavoro nel caso in cui vi sia un gruppo societario o imprese, comunque, tra loro collegate. La confusione tra gli operatori è tanta. Perché il rapporto di lavoro possa essere imputato al gruppo societario rispetto a chi formalmente... [Leggi tutto]

15/02/2014 - Il socio lavoratore di cooperativa, trattamento giuridico. Avanti il tribunale di Milano pende una controversia assai interessante. Un gruppo di lavoratori soci di una cooperativa reclamano l'applicazione al loro rapporto di lavoro subordinato del contratto collettivo del settore magazzini generali. La cooperativa, invece, ha applicato il... [Leggi tutto]

L'arresto di Silvio Pellico e Piero Maroncelli,

12/02/2014 -  Con sentenza n. 42334 del 15 ottobre 2013, la terza sezione penale della corte di Cassazione ha affermato che il datore di lavoro che omette di esibire la documentazione richiesta dall'ispettore del lavoro, risponde penalmente di ciò. Si tratta delle richieste di notizie concernenti violazioni delle leggi sui rapporti di lavoro,... [Leggi tutto]

22/01/2014 - Il caso è il seguente: i genitori di un minore citavano in giudizio una società sportiva chiedendo il risarcimento dei danni subiti dal figlio colpito al volto da una pallonata in occasione di una partitella di calcio svoltasi durante uno stage multi sportivo.  Il giudice di primo grado accoglieva la domanda formulata dai... [Leggi tutto]

21/01/2014 - A causa della trasformazione del tessuto produttivo ed industriale, una questione è diventata di seria attualità: la collocazione del rapporto di lavoro all’interno di un gruppo societario. Negli ultimi anni, infatti, le grandi imprese hanno iniziato ad organizzarsi con la struttura del gruppo societario, che offre alcuni... [Leggi tutto]

08/01/2014 - Alla luce delle ultime sentenze della Suprema Corte di Cassazione, si coglie l’occasione per fornire alcune delucidazioni sull’istituto dell’associazione in partecipazione e sulle particolarità, non sempre così scontate ed evidenti, che lo differenziano dal rapporto di lavoro subordinato. Le... [Leggi tutto]

Walter Pozzebon, Asti

07/01/2014 - Per la cassazione gli elementi che caratterizzano il contratto di associazione in partecipazione dal rapporto di lavoro subordinato sono il rischio d’impresa e il controllo sulla gestione: “é di generale condivisione anche l'assunto che elementi particolarmente significativi, ai fini della qualificazione del contralto di... [Leggi tutto]

07/01/2014 - La legge 3 aprile 2001, n. 142 disciplina i diritti individuale e collettivi del socio lavoratore di cooperativa. Essa prevede che il socio lavoratore ha diritto, se lavoratore subordinato, all'applicazione dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, (cosiddetta stabilità reale del posto del lavoro) se insieme al rapporto di lavoro... [Leggi tutto]

12/12/2013 -   Lo studio presta assistenza giudiziale e extragiudiziale su: I presupposti del fallimento; gli effetti della dichiarazione di fallimento; il processo del fallimento; il fallimento delle società; lo stato di insolvenza; gli effetti del fallimento rispetto ai creditori; gli effetti del fallimento nei confronti dei terzi,... [Leggi tutto]

Lo studio a Milano

10/01/2016   Lo studio si trova  nel centro storico della città, di fronte alla Rotonda della Besana , adiacente al Palazzo di Giustizia . tel. 025457952. email biagio.cartillone@studiocartillone.it Lo studio é aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.  L'ubicazione dello studio consente... [Leggi tutto]

Il canone di locazione non è riducibile dai Tribunali su richiesta del conduttore e in conseguenza dell’emergenza Covid

04/02/2022 La rinegoziazione del contratto compete solo alla volontà delle parti: è da escludere la possibilità per il Giudice di modificare le condizioni economiche dei contratti di locazione riducendo, ancorché temporaneamente, i canoni di locazione. “Per quel che concerne i doveri di correttezza e buona fede nell'esecuzione del contratto, ed al dovere di... [Leggi tutto]

In Cassazione non ci si può dolere dell’errata valutazione dei fatti di causa

02/01/2022 “Come più volte affermato da questa Corte, non può porsi una questione di violazione o di falsa applicazione degli artt. 115 e 116 c.p.c. , laddove ci si dolga sia, nella sostanza, di una erronea valutazione del materiale istruttorio compiuta dal giudice di merito, ma, rispettivamente, solo allorché si alleghi che quest'ultimo abbia posto a base della decisione... [Leggi tutto]

Il patto di non concorrenza è valido se rispetta una pluralità di prescrizioni e di limiti

06/03/2021 Il patto di non concorrenza configura un contratto a titolo oneroso ed a prestazioni corrispettive, in virtù del quale il datore di lavoro si obbliga a corrispondere una somma di danaro o altra utilità al lavoratore e questi si obbliga, per il tempo successivo alla cessazione del rapporto di lavoro, a non svolgere attività concorrenziale con quella del datore. Dal punto... [Leggi tutto]

DIVISIONE DELLA PENSIONE TRA IL CONIUGE E L'EX CONIUGE

06/03/2021 Come si divide la pensione tra il coniuge e l’ex coniugee La pensione fra il coniuge superstite e l’ex coniuge altrettanto superstite deve essere ripartita tendo conto della durata dei rispettivi matrimoni ma non in modo esclusivo dovendosi eventualmente contemperare questo dato temporale con altre circostanze che possono assumere rilevanza e significato. La Corte di Cassazione a... [Leggi tutto]

GLI OBBLIGHI DI MANTENIMENTO NELLA SEPARAZIONE SONO DIVERSI DA QUELLI A SEGUITO DI DIVORZIO

05/03/2019 La corte di appello pone a carico del marito l'obbligo di corrispondere alla moglie un assegno mensile di mantenimento pari a € 2000. La decisione poggiava sul fatto che la moglie non lavorava per potersi dedicare alla famiglia, il marito era un professionista affermato ed era proprietario di numerosi immobili mentre la moglie non aveva fonti di reddito diverse dall'assegno percepito dal... [Leggi tutto]

Differenza tra affitto di azienda e locazione di immobile

02/01/2022 “La differenza essenziale tra locazione e affitto di azienda (o di ramo di essa) è in primo luogo nella preesistenza di una organizzazione in forma di azienda dei beni oggetto di contratto, mancando la quale non si può dire che sia stato ceduto il godimento di un'azienda o di un suo ramo; in secondo luogo ove si accerti che i beni erano al momento del contratto organizzati... [Leggi tutto]