Elementi taggati con civile

In mancanza, licenziamento disciplinare nullo

03/01/2020 - Il licenziamento disciplinare di un dirigente, qualunque ruolo ricopra in azienda, deve essere adottato per la sua validità dopo l'espletamento della procedura di contestazione di addebito di cui all’art. 7 dello statuto dei lavoratori. Senza aver consentito al dirigente il legittimo diritto di difesa, il licenziamento è da... [Leggi tutto]

Alla cessazione del rapporto di lavoro non ha diritto all'indennità sostitutiva delle ferie

31/12/2019 -  Il dirigente nella sua autonomia si deve organizzare in modo tale da godere delle ferie che gli spettano. In caso contrario rischia di perderle definitivamente e di non averne nemmeno il pagamento sostitutivo. Si riporta la massima della Corte di Cassazione: “Nel merito la pretesa del dirigente., che lamenta il mancato... [Leggi tutto]

01/03/2016 - ll diritto delle successioni si arricchisce di una nuova e inedita figura della nostra tradizione giuridica: l'unionista civile non solo erede ma anche erede necessario del suo compagno appartenente allo stesso sesso. L'unionista superstite, in materia successoria, dalle nuove norme approvate dal Senato ,  é trattato... [Leggi tutto]

28/02/2016 - Vi offriamo la lettura del testo del disegno di legge sulle unioni civili approvato dal Senato  e che passa ora alla Camera per l'approvazione definitiva dopo essere stato  a pprovato dai Senatori. [Leggi tutto]

27/02/2016 - I conviventi di fatto possono disciplinare i rapporti patrimoniali della loro vita in comune con la conclusione e  sottoscrizione di un contratto di convivenza. Questo atto giuridico che disciplina i reciproci obblighi delle parti conviventi, deve essere redatto, per poter aver valore giuridico, in forma scritta. La forma scritta deve... [Leggi tutto]

27/02/2016 - Nel caso di eventi dannosi, come ad esempio un infortunio sul lavoro o un incidente stradale o un omicidio volontario che abbia comportato il decesso del convivente, il convivente superstite ha il diritto ad ottenere il risarcimento del danno spettante equiparando questo trattamento al coniuge superstite. Si tratta di una previsione della... [Leggi tutto]

27/02/2016 - Accade spesso che un convivente si trovi ad espletare la sua attività lavorativa nell'impresa del compagno. La nuova normativa prevede che al convivente che presta stabilmente la propria opera all'interno dell'impresa dell'altro convivente, spetta una partecipazione agli utili dell'impresa familiare ed ai beni acquistati con essi... [Leggi tutto]

27/02/2016 - I contraenti dell'unione con la sottoscrizione del loro atto di unione acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri; dall'unione civile deriva l'obbligo reciproco all'assistenza morale e materiale e alla coabitazione. Entrambe le parti sono tenute, ciascuna in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di... [Leggi tutto]

27/02/2016 - Gli unendi devono dichiarare la loro volontà di volersi unirsi di fronte all'ufficiale dello stato civile del comune alla presenza di due testimoni. L'ufficiale dello stato civile, raccolta questa dichiarazione degli unendi provvede a registrare l'unione nell'archivio dello stato civile del comune. Il Comune potrà rilasciare un... [Leggi tutto]

27/02/2016 - Per poter costituire un'unione civile tra persone dello stesso sesso, la nuova normativa  a pprovata dal Senato    richiede delle condizioni essenziali che possono essere così sintetizzate: essere maggiorenni; insussistenza di altri vincoli matrimoniali o di unione civile da parte dei contraenti; il... [Leggi tutto]

con stop and go

11/06/2014 - Le speranze degli operatori della giustizia sul processo telematico si accendono e si spengono velocemente come le lucciole nelle notti di primavera. Il processo telematico, così come si evolve,  é diventato un continuo stop and go. Adesso dovrebbe partire in modo definitivo ma si affacciano subito problemi e... [Leggi tutto]

16/05/2014 - Nel caso in cui la malattia di un lavoratore superi certi limiti previsti per legge o dal contratto collettivo, l'impresa ha la facoltà di intimare il licenziamento per superamento del periodo di comporto (periodo di tutela per le assenze dovute a malattia). L'istituto del comporto ha una disciplina giuridica molto varia... [Leggi tutto]

In mancanza, licenziamento disciplinare nullo

17/03/2014 - Il licenziamento disciplinare di un dirigente, qualunque ruolo ricopra in azienda, deve essere adottato per la sua validità dopo l'espletamento della procedura di contestazione di addebito di cui all’art. 7 dello statuto dei lavoratori. Senza aver consentito al dirigente il legittimo diritto di difesa, il licenziamento è da... [Leggi tutto]

Alla cessazione del rapporto di lavoro non ha diritto all'indennità sostitutiva delle ferie

16/03/2014 -  Il dirigente nella sua autonomia si deve organizzare in modo tale da godere delle ferie che gli spettano. In caso contrario rischia di perderle definitivamente e di non averne nemmeno il pagamento sostitutivo. Si riporta la massima della Corte di Cassazione: “Nel merito la pretesa del dirigente., che lamenta il mancato... [Leggi tutto]

Vi è sempre l'obbligo solidale per i contributi e la retribuzione

20/01/2014 - La Corte di Cassazione, con recedente sentenza n. 47370 del 2008, ha riaffermato che, in materia di infortuni sul lavoro, neanche la presenza di un contratto di appalto esonera il committente dalle responsabilità connesse alla mancata osservanza degli obblighi imposti dalla legge in materia di sicurezza sul lavoro. Con tale pronuncia... [Leggi tutto]

08/01/2014 - È di particolare interesse esaminare la nuova normativa in materia di indennità di fine rapporto a favore dell'agente di commercio nel contratto di agenzia. STORIA NORMATIVA. L'indennità di fine rapporto del contratto di agenzia è disciplinata dall'articolo 1751 del codice civile. Questo articolo prima della... [Leggi tutto]

illecito di natura civile

08/01/2014 - Il mobbing contro il lavoratore normalmente non costituisce reato ma illecito di natura civile. Il lavoratore oggetto di mobbing può chiedere solo il risarcimento del danno. Ma se sussistono altri e più consistenti elementi di sopraffazione e vessazione può presentare denuncia per maltrattamenti o lesioni personali o... [Leggi tutto]

07/01/2014 - Inversione di rotta della giurisprudenza della Cassazione in un’ormai consolidata prassi giurisprudenziale secondo la quale vige l’obbligo, per il datore, di porre il dipendente in grado di conoscere i motivi del trasferimento. Nel caso in questione un lavoratore ingiustamente trasferito ha fatto ricorso dopo che, in assenza di... [Leggi tutto]

Lo studio a Milano

10/01/2016   Lo studio si trova  nel centro storico della città, di fronte alla Rotonda della Besana , adiacente al Palazzo di Giustizia . tel. 025457952. email biagio.cartillone@studiocartillone.it Lo studio é aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.  L'ubicazione dello studio consente... [Leggi tutto]

Il canone di locazione non è riducibile dai Tribunali su richiesta del conduttore e in conseguenza dell’emergenza Covid

04/02/2022 La rinegoziazione del contratto compete solo alla volontà delle parti: è da escludere la possibilità per il Giudice di modificare le condizioni economiche dei contratti di locazione riducendo, ancorché temporaneamente, i canoni di locazione. “Per quel che concerne i doveri di correttezza e buona fede nell'esecuzione del contratto, ed al dovere di... [Leggi tutto]

In Cassazione non ci si può dolere dell’errata valutazione dei fatti di causa

02/01/2022 “Come più volte affermato da questa Corte, non può porsi una questione di violazione o di falsa applicazione degli artt. 115 e 116 c.p.c. , laddove ci si dolga sia, nella sostanza, di una erronea valutazione del materiale istruttorio compiuta dal giudice di merito, ma, rispettivamente, solo allorché si alleghi che quest'ultimo abbia posto a base della decisione... [Leggi tutto]

Il patto di non concorrenza è valido se rispetta una pluralità di prescrizioni e di limiti

06/03/2021 Il patto di non concorrenza configura un contratto a titolo oneroso ed a prestazioni corrispettive, in virtù del quale il datore di lavoro si obbliga a corrispondere una somma di danaro o altra utilità al lavoratore e questi si obbliga, per il tempo successivo alla cessazione del rapporto di lavoro, a non svolgere attività concorrenziale con quella del datore. Dal punto... [Leggi tutto]

DIVISIONE DELLA PENSIONE TRA IL CONIUGE E L'EX CONIUGE

06/03/2021 Come si divide la pensione tra il coniuge e l’ex coniugee La pensione fra il coniuge superstite e l’ex coniuge altrettanto superstite deve essere ripartita tendo conto della durata dei rispettivi matrimoni ma non in modo esclusivo dovendosi eventualmente contemperare questo dato temporale con altre circostanze che possono assumere rilevanza e significato. La Corte di Cassazione a... [Leggi tutto]

GLI OBBLIGHI DI MANTENIMENTO NELLA SEPARAZIONE SONO DIVERSI DA QUELLI A SEGUITO DI DIVORZIO

05/03/2019 La corte di appello pone a carico del marito l'obbligo di corrispondere alla moglie un assegno mensile di mantenimento pari a € 2000. La decisione poggiava sul fatto che la moglie non lavorava per potersi dedicare alla famiglia, il marito era un professionista affermato ed era proprietario di numerosi immobili mentre la moglie non aveva fonti di reddito diverse dall'assegno percepito dal... [Leggi tutto]

Differenza tra affitto di azienda e locazione di immobile

02/01/2022 “La differenza essenziale tra locazione e affitto di azienda (o di ramo di essa) è in primo luogo nella preesistenza di una organizzazione in forma di azienda dei beni oggetto di contratto, mancando la quale non si può dire che sia stato ceduto il godimento di un'azienda o di un suo ramo; in secondo luogo ove si accerti che i beni erano al momento del contratto organizzati... [Leggi tutto]