Elementi taggati con dimissioni

Questa indennità è dovuta anche se andrà a prestare attività lavorativa presso un'altra azienda

03/01/2020 - Una lavoratrice dipendente, entro il primo anno dalla data di ingresso del bambino adottato nella famiglia, ha presentato le dimissioni dalla Asl chiedendo il pagamento dell'indennità sostitutiva del preavviso prevista per legge. L'altra ha rifiutato. Il tribunale della corte di appello hanno, invece, ha colto pienamente la domanda. La... [Leggi tutto]

Questa indennità è dovuta anche se andrà a prestare attività lavorativa presso un'altra azienda

04/07/2019 - Una lavoratrice dipendente, entro il primo anno dalla data di ingresso del bambino adottato nella famiglia, ha presentato le dimissioni dalla Asl chiedendo il pagamento dell'indennità sostitutiva del preavviso prevista per legge. L'altra ha rifiutato. Il tribunale della corte di appello hanno, invece, ha colto pienamente la domanda. La... [Leggi tutto]

20/03/2016 - Dal 12 marzo 2016 sono cambiate le modalità di presentazione delle dimissioni per il rapporto di lavoro subordinato. Le modalità sono dettate dall'esigenza di evitare l'odioso fenomeno delle lettere di presentazione delle dimissioni in bianco. Le dimissioni presentate con modalità diverse da quelle previste dalle nuove... [Leggi tutto]

Non sussiste una giusta causa utilmente invocabile dal lavoratore

08/01/2016 - La pronuncia in commento trae origine dal giudizio promosso dal dipendente di un istituto di credito, assunto con inquadramento al livello di dirigente bancario. In seguito, il settore di attività al quale era addetto il ricorrente veniva chiuso e l’istituto avviava delle trattative con i lavoratori addetti per arrivare ad uno... [Leggi tutto]

06/03/2014 - Un dipendente con la qualifica di quadro ha presentato le sue dimissioni nel mese di settembre del 2013, in un momento di ira e di scoraggiamento. Il giorno dopo  con un telegramma ripensandoci, ha revocato le sue dimissioni. Il rapporto di lavoro è proseguito anche se il dipendente é stato costretto ad assentarsi per un... [Leggi tutto]

L'accordo raggiunto tra le parti in sede protetta

22/01/2014 - Il 3 agosto 2012 la cgil Cisl Uil da una parte e la Confindustria dall'altra, con riferimento al comma 17 dell’art. 4, della legge n. 92 del 2012 che disciplina la procedura di convalida delle dimissioni nonché delle risoluzioni consensuali del rapporto di lavoro, al fine di assicurare la genuinità del consenso del... [Leggi tutto]

Presupposti e condizioni per la loro validità

22/01/2014 - Procedura delle dimissioni e degli atti di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, per tutti i lavoratori subordinati, a prescindere dall'elemento dimensionale del datore di lavoro. Senza l'adozione della procedura illustrata di seguito le dimissioni presentate dal lavoratore non sono valide. L'impresa, pertanto, se il lavoratore... [Leggi tutto]

Disciplina esistente prima dell'entrata in vigore delle leggi che l'hanno disciplinata

21/01/2014 - La corte di cassazione ha affermato il principio che "una volta accertata la sussistenza del rapporto di lavoro, per la ripartizione dell'onere della prova sancita dall'art. 2697 cod. civ. incombe al datore di lavoro dimostrare i fatti estintivi o modificativi delle obbligazioni a suo carico derivanti dal medesimo rapporto". Nel caso di... [Leggi tutto]

lo stato di disoccupazione è volontario

17/01/2014 - Un lavoratore conveniva in giudizio l'Inps dinanzi al Tribunale assumendo di aver rassegnato le dimissioni per gravi motivi di salute. Trattandosi di disoccupazione involontaria, e per causa indipendente della propria volontà, chiedeva il riconoscimento dell'indennità di disoccupazione, che erroneamente l'istituto previdenziale... [Leggi tutto]

Lotta contro le dimissioni rilasciate con data in bianco

09/01/2014 - Il Senato, nella seduta del 25 settembre 2007, ha approvato in via definitiva il disegno di legge sulle "Disposizioni in materia di modalità per la risoluzione del contratto di lavoro per dimissioni volontarie della lavoratrice, del lavoratore, nonché del prestatore d'opera e della prestatrice d'opera".  D’ora in poi... [Leggi tutto]

08/01/2014 - Le dimissioni per giusta causa sono quelle imputabili ad un gravissimo inadempimento contrattuale del datore di lavoro tra cui primeggia la mancata corresponsione della retribuzione. Originariamente il sistema sanzionatorio delle conseguenze del licenziamento illegittimo e delle dimissioni per giusta causa erano eguali. Il lavoratore aveva... [Leggi tutto]

Lo studio a Milano

10/01/2016   Lo studio si trova  nel centro storico della città, di fronte alla Rotonda della Besana , adiacente al Palazzo di Giustizia . tel. 025457952. email biagio.cartillone@studiocartillone.it Lo studio é aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì.  L'ubicazione dello studio consente... [Leggi tutto]

Il canone di locazione non è riducibile dai Tribunali su richiesta del conduttore e in conseguenza dell’emergenza Covid

04/02/2022 La rinegoziazione del contratto compete solo alla volontà delle parti: è da escludere la possibilità per il Giudice di modificare le condizioni economiche dei contratti di locazione riducendo, ancorché temporaneamente, i canoni di locazione. “Per quel che concerne i doveri di correttezza e buona fede nell'esecuzione del contratto, ed al dovere di... [Leggi tutto]

In Cassazione non ci si può dolere dell’errata valutazione dei fatti di causa

02/01/2022 “Come più volte affermato da questa Corte, non può porsi una questione di violazione o di falsa applicazione degli artt. 115 e 116 c.p.c. , laddove ci si dolga sia, nella sostanza, di una erronea valutazione del materiale istruttorio compiuta dal giudice di merito, ma, rispettivamente, solo allorché si alleghi che quest'ultimo abbia posto a base della decisione... [Leggi tutto]

Il patto di non concorrenza è valido se rispetta una pluralità di prescrizioni e di limiti

06/03/2021 Il patto di non concorrenza configura un contratto a titolo oneroso ed a prestazioni corrispettive, in virtù del quale il datore di lavoro si obbliga a corrispondere una somma di danaro o altra utilità al lavoratore e questi si obbliga, per il tempo successivo alla cessazione del rapporto di lavoro, a non svolgere attività concorrenziale con quella del datore. Dal punto... [Leggi tutto]

DIVISIONE DELLA PENSIONE TRA IL CONIUGE E L'EX CONIUGE

06/03/2021 Come si divide la pensione tra il coniuge e l’ex coniugee La pensione fra il coniuge superstite e l’ex coniuge altrettanto superstite deve essere ripartita tendo conto della durata dei rispettivi matrimoni ma non in modo esclusivo dovendosi eventualmente contemperare questo dato temporale con altre circostanze che possono assumere rilevanza e significato. La Corte di Cassazione a... [Leggi tutto]

GLI OBBLIGHI DI MANTENIMENTO NELLA SEPARAZIONE SONO DIVERSI DA QUELLI A SEGUITO DI DIVORZIO

05/03/2019 La corte di appello pone a carico del marito l'obbligo di corrispondere alla moglie un assegno mensile di mantenimento pari a € 2000. La decisione poggiava sul fatto che la moglie non lavorava per potersi dedicare alla famiglia, il marito era un professionista affermato ed era proprietario di numerosi immobili mentre la moglie non aveva fonti di reddito diverse dall'assegno percepito dal... [Leggi tutto]

Differenza tra affitto di azienda e locazione di immobile

02/01/2022 “La differenza essenziale tra locazione e affitto di azienda (o di ramo di essa) è in primo luogo nella preesistenza di una organizzazione in forma di azienda dei beni oggetto di contratto, mancando la quale non si può dire che sia stato ceduto il godimento di un'azienda o di un suo ramo; in secondo luogo ove si accerti che i beni erano al momento del contratto organizzati... [Leggi tutto]