A- A A+

In Cassazione alla sezione lavoro vincono i datori di lavoro

tag  News 

11/05/2019

    Da un’indagine statistica fatta a campione, è emerso un dato sicuro: a vincere in Cassazione alla sezione lavoro, con larga maggioranza,  sono i datori di lavoro. A proporre i ricorsi, invece, sono i lavoratori che dimostrano maggior fiducia verso la Corte.

    Un gran numero di ricorsi principali e di quelli incidentali, più dei lavoratori che dei datori di lavoro, sono respinti dalla Corte per vizi di forma: in gran parte i ricorsi e i ricorsi incidentali  non sono autosufficienti perché  non consentono l’esame  da parte della Corte  del  motivo di lagnanza  senza dover  ricorrere a esaminare i singoli documenti prodotti nei fascicoli di parte. L’autosufficienza dell’atto deve impedire di cercare altrove i motivi di impugnazione. In questi casi la Cassazione non esamina  il motivo e lo respinge immediatamente. A volte a essere respinto è l’intero ricorso principale o l’intero ricorso incidentale, altre volte i singoli motivi. 

    La Cassazione applica in modo sistematico e automatico il principio della soccombenza: condanna inesorabilmente al pagamento delle spese processuali e al doppio contributo di iscrizione a ruolo la parte soccombente, anche se è quella più debole e gli indirizzi giurisprudenziali della stessa Cassazione sono incerti o i giudici di merito hanno avuto opposte pronunce.  Per approfondire l’argomento si veda la rivista "Lavoro Diritti Europa".

 

 

 

Codice avvocati, dovere di segretezza e riservatezza.

17/11/2015 DAL CODICE DEONTOLOGICO FORENSE L’avvocato esercita la propria attività in piena libertà, autonomia ed indipendenza, per tutelare i diritti e gli interessi della persona, assicurando la conoscenza delle leggi e contribuendo in tal modo all’attuazione dell’ordinamento per i fini della giustizia.  Art. 7 – Dovere di fedeltà.... [Leggi tutto]

ACCESSO DAL VOSTRO DOMICILIO AI DATI DELLA VOSTRA PRATICA, OVUNQUE VOI SIATE

16/11/2015    Il nostro studio per rendere sempre più efficiente i suoi servizi, ha attivato a favore dei propri assistiti un sistema di accesso ai dati in remoto. Questo accesso consente al cliente, dalla propria sede o abitazione di consultare il fascicolo con i documenti e i dati giudiziari che si riferiscono alla controversia. In questo modo si  consente al cliente... [Leggi tutto]

Video conferenza, strumento di grande utilità per l'attività professionale

16/11/2015 Per una migliore organizzazione, in termini di efficienza e di assoluta tempestività, per le consultazioni con lo studio, che abbiano carattere di urgenza, vi suggeriamo di usare la video conferenza. Realizzare un sistema di video conferenza è estremamente semplice, e a costo zero. Occorre semplicemente un computer, che abbia un video con le casse incorporate, e il... [Leggi tutto]

La retribuzione a certe condizioni si può anche diminuire

16/11/2015 Il principio ferreo  è che la retribuzione pattuita non può essere diminuita, come statuisce l'art. 2103 del codice civile. Il lavoratore ha diritto a mantenere l'integrità del suo trattamento economico. Ma nel corso del rapporto di lavoro il datore di lavoro e il lavoratore possono modificare la misura del trattamento economico a condizione che questa nuova... [Leggi tutto]

La lettera di assunzione, il documento più importante del rapporto di lavoro

16/11/2015 La lettera di assunzione rappresenta il contratto di lavoro. Nella lettera di assunzione devono essere riportate tutte le condizioni di lavoro: retribuzione, mansioni, patto di prova, applicazione del contratto collettivo, inquadramento, compenso, numero delle mensilità e ogni altro elemento utile ad identificare il trattamento economico e normativo pattuito.Nella lettera di assunzione... [Leggi tutto]