Chi può essere dichiarato fallito.

22/01/2014 Sono soggetti alle disposizioni sul fallimento gli imprenditori che esercitano un’ attività commerciale. Non sono soggetti alle disposizioni sul fallimento e sul concordato preventivo gli imprenditori , i quali dimostrino il possesso congiunto dei seguenti tre requisiti: a) aver avuto, nei tre esercizi antecedenti la data di deposito della istanza di fallimento o dall'inizio... [Leggi tutto]

Cancellazione della cooperativa e debiti insoddisfatti.

09/01/2014 La liquidazione delle società, ivi comprese le cooperative, sottostanno ai seguenti principi giuridici: I liquidatori compiute le attività della liquidazione, devono redigere il bilancio finale, indicando la parte spettante a ciascun socio nella divisione dell'attivo. Il bilancio, sottoscritto dai liquidatori e accompagnato dalla relazione dei sindaci e del soggetto incaricato... [Leggi tutto]

Per legge si fallisce sempre meno

08/01/2014 Il Consiglio dei Ministri del 7 settembre scorso ha approvato un decreto legislativo che modifica e aggiorna la legge fallimentare. Adesso non possono fallire più gli imprenditori che “dimostrino il possesso congiunto dei seguenti requisiti: a) aver avuto, nei tre esercizi antecedenti la data di deposito della istanza di fallimento o dall’inizio dell’attività... [Leggi tutto]

Per debiti sino a € 25.000 non si fallisce più!

07/01/2014 Il decreto legislativo 9 gennaio 2006 n. 5, in vigore dal 16 luglio 2006, ha modificato in modo significativo le condizioni della dichiarazione di fallimento dell'imprenditore. Il decreto legislativo prevede che "Non si fa luogo alla dichiarazione di fallimento se l'ammontare dei debiti scaduti e non pagati risultanti dall'istruttoria prefallimentare è complessivamente inferiore a euro... [Leggi tutto]