I diritti dei lavoratori non fanno più parte della negoziazione assistita

26/10/2014 Il maxi emendamento al Senato del 23 ottobre 2014  con il quale il Governo  ha posto la fiducia sulla negoziazione assistita, ha cancellato le novità più significative introdotte dall’originario  decreto legge 12 settembre 2014 n. 132 in materia di diritto del lavoro, con l'obbiettivo  di snellire il processo civile e smaltire l'arretrato. Le norme... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: trasferimento del contenzioso civile in sede arbitrale

06/09/2014   Il decreto-legge 12 settembre 2014 n. 132, misure urgenti per la degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia civile, al fine di assicurare una maggiore funzionalità ed efficienza della giustizia civile, prevede che “ Nelle cause civili dinanzi al tribunale o in grado d’appello pendenti alla data di  entrata in... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: procedura di negoziazione assistita da un avvocato.

06/09/2014 Il decreto-legge 12 settembre 2014 n. 132, misure urgenti per la degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia civile, al fine di assicurare una maggiore funzionalità ed efficienza della giustizia civile, ha introdotto l'istituto della procedura di negoziazione assistita da un avvocato. Si tratta di un’ autentica novità, che... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: speditezza e semplicità con il passaggio dal processo ordinario al processo sommario

21/09/2014 La nuova normativa del decreto legge n. 132 del 12 settembre 2014 ha previsto che una causa introdotta con il rito ordinario, possa essere trasformata, d’ufficio, in un rito sommario di cognizione. Questa norma dà speditezza e celerità alle controversie che non hanno necessità, essere istruite e non hanno necessità di continui scambi di memorie difensive delle... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: ferie ridotte per magistrati e avvocati

21/09/2014 La riforma del processo civile del governo Renzi, decreto legge n. 132 del 12 settembre 2014, con un’ abile opera di cesoia processuale, ha toccato alcuni punti che rimodellano il processo civile. Sulla stampa nazionale e nel dibattito televisivo, però, queste norme sembrano essere state oscurate dal fracasso e dalle polemiche sulla riduzione della sospensione feriale dei termini... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: separazione consensuale, divorzio e modifica delle condizioni

10/09/2014 Il nuovo nuovo decreto legge del governo Renzi, approvato nel mese di agosto  2014, pubblicato il 12 settembre 2014 n. 132, ha introdotto il nuovo istituto della procedura di negoziazione assistita da un avvocato coinvolgendo nella nuova disciplina vari istituti del diritto di famiglia. Sulla disciplina del nuovo istituto della negoziazione assistita dagli avvocati si può... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: ricerca con modalita' telematiche dei beni da pignorare.

14/09/2014 Il decreto-legge 12 settembre 2014 n. 132, misure urgenti per la degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia civile, al fine di assicurare una maggiore funzionalità ed efficienza della giustizia civile, ha previsto un sistema pià efficace per il recuperoi dei crediti. La nuova disciplina si può così sintetizzare.... [Leggi tutto]

Riforma processo civile: misure per il contrasto del ritardo nei pagamenti

14/09/2014 Nei nuovi procedimenti giudiziari, per le cause iscritte a ruolo dopo 30 giorni dalla definitiva approvazione del decreto-legge n. 132 del 12 settembre 2014, nel caso in cui le parti non hanno tra loro determinato la misura degli interessi legali, si applicano gli interessi nella misura prevista da quella nei ritardi nei pagamenti delle transazioni commerciali ai sensi del d.lgs. 231/2002, che... [Leggi tutto]

Le nuove norme del governo Renzi in materia di processo civile

16/09/2014 e' stato pubblicato il  Decreto Legge n. 132 del 12 settembre 2014. Questo provvedimento contiene norme finalizzate all’abbattimento del numero dei processi civili pendenti e alla riduzione generale del contenzioso giudiziario. Con la nuova procedura di negoziazione assistita dagli avvocati si snelliscono le procedure di separazione consensuale e di divorzio che possono essere... [Leggi tutto]

La procedura di negoziazione assistita dagli avvocati é un'ottima soluzione

La negoziazione assistita, disciplinata  dal decreto-legge n.132 del 12 settembre 2014 per una maggiore funzionalità ed efficienza della giustizia civile,  é uno strumento snello, privo di costi aggiuntivi per le parti e capace di dare certezza ai rapporti giuridici con una procedura gestita dagli avvocati capace di rispondere alle moderne esigenze dell'impresa e dei cittadini.

Privilegiare la procedura di negoziazione

Il nostro studio suggerisce e privilegia la procedura di negoziazione assistita e ne dà prioritaria applicazione, preferendola al processo. Ricorriamo alla procedura di negoziazione assistita anche in quelle materie per le quali non é obbligatoria , poiché si presenta come strumento utile per la composizione delle controversie civili. Solo nel caso in cui la proposta di negoziazione e la conclusione della procedura non diano la giusta ed equilibrata soluzione conciliativa, si ricorre all'autorità giudiziaria, che é una extrema ratio.

La negoziazione assistita può essere esperita anche nel diritto di famiglia.

Separazioni, divorzi e modifiche delle separazioni e dei divorzi, quando non ci sono figli minori, possono essere oggetto di un accordo raggiunto in sede di negoziazion. Non é più necessario ricorrere all'opera dei giudici; bastano gli avvocati e l'accordo tra le parti.

I costi della procedura di negoziazione assistita nelle separazioni, nei divorzi e nelle modifiche delle condizioni di separazione e di divorzio, sono molto contenuti rispetto a prima.