Come si individua la data del licenziamento nel recesso per motivi economici o per giustificato motivo oggettivo? La lettera di licenziamento è un atto unilaterale recettizio del datore di lavoro. Produce i suoi effetti nel momento in cui perviene a conoscenza del lavoratore. La data di cessazione del rapporto di lavoro, pertanto, è il giorno in cui avviene la consegna della lettera per posta o personalmente.
Da questa data decorre il preavviso; se il preavviso non è lavorato, da questa data decorre il diritto a percepire l'indennità sostitutiva del preavviso stesso.
La procedura del licenziamento per le imprese che occupano più di 15 addetti è più complessa perché bisogna preventivamente adire la direzione territoriale del lavoro.